fbpx

MARE NOSTRUM

Il progetto prende vita dal senso di appartenenza che nutriamo nei confronti della nostra terra, tanto bella quanto complicata. Terra idilliaca, la Sicilia, isola greca intrisa di storia immersa nel Mediterraneo. Basti pensare a quante volte sia stata meta privilegiata di un susseguirsi di popoli, il calore, i profumi, il sole sempre in prima linea.

Si può godere contemporaneamente della vista del mare e dell’Etna innevata e delle volte ci si trova davanti ad uno scenario talmente sublime che persino chi lo vive costantemente non ci si abitua mai: acqua, ghiaccio, fuoco.

Forse è per questo che i suoi abitanti sono così calorosi nell’animo. O forse è più semplicemente una reazione ancestrale dell’uomo che non vuole rimanere vittima della storia, spesso martoriante, che ha accompagnato questa terra e che continua ad accompagnarla.

Invasa da una molteplicità significativa di popoli,

la Sicilia è oggi il risultato della coesistenza amalgamata di culture e colori diversi.

E non parliamo solo dei colori che ne dipingono i paesaggi, ma anche e soprattutto di quelli che dipingono la pelle delle persone. Le stesse che la abitano, quelle che la lasciano, e ancora quelle che vogliono raggiungerla.

Nata sulle coste del mar Mediterraneo, Carmela vive di sogni. Il mare è il posto in cui ha vissuto da sempre.
Da piccola era solita girovagare tra un porto e l’altro sul peschereccio del padre, giocava tra le reti colme di pesci guizzanti e curiosamente osservava quell’immensa distesa d’acqua che, ora rappresentava un miscuglio di calma e smarrimento, ma più in là non sarà altro che la sua chiamata.

In quello stesso posto ormai privo di sogni da realizzare per Carmela, Ghita vi approda con un bagaglio colmo di speranze su una mano, e con una rete di sogni sull’altra.
Le spalle curve, i ricordi offuscati da un’esperienza di vita che Dio solo sa, lo sguardo perso nel vuoto del mare.

Luogo di partenza per Carmela e di approdo per Ghita, punto d’incontro surreale di due vite confuse alla ricerca di una direzione, rifugio in cui trovarsi, spogliarsi, mettersi a nudo, perdersi e abbandonarsi senza timore al ventre di quel mare che si chiama Vita.

FISSA UN APPUNTAMENTO

it_IT